Tagliatelle fritte dolci di Carnevale

Share Button
Tagliatelle fritte dolci di Carnevale
Da quando vivo a Ravenna, amo molto imparare nuovi piatti ed ampliare i miei orizzonti culinari attraverso la cucina tipica Romagnola.
Mia maestra è la mia meravigliosa suocera Anna, donna forte ed instancabile, che, con pazienza certosina, mi trasmette tutti i segreti di un’arte feconda che ha imparato attraverso i gesti ripetuti della mamma e delle nonne, rimasti vividi nella sua memoria.
Quelli che vi presento sono dei dolci di Carnevale, derivati da una tradizione che è propria di tutti i Romagnoli: la pasta fresca. Infatti queste bontà hanno impasto base e modalità di esecuzione molto simili alle classiche tagliatelle salate, rese golose e fragranti dalla frittura e dall’aroma di limone, che, unita allo zucchero, conferisce un caramello delizioso.
Anna le chiama “croccantini“, perchè quando le mordi fanno “crock”.
Deliziose!!!
Potete trovare le mie Tagliatelle fritte dolci o Croccantini di Carnevale anche sul portale del Corriere della Sera 
IO DONNA!!!!! ♥
Per vederlo cliccate QUI!
Ma ora… seguitemi in cucina per vedere la Videoricetta passo-passo per realizzarle!
.

Ingredienti

  • uova
  • 300 g farina 00
  • 1 cucchiaio zucchero semolato
  • 50 g zucchero semolato per ripieno
  • 2 limoni scorza+succo
  • 1 pizzico sale
  • olio di semi per friggere
  • 1 cucchiaino rasoo lievito istantaneo per dolci

Istruzioni

  1. Ponete la farina su di una spianatoia, a fontana. Al centro aggiungete le uova sbattute, 2 cucchiai d’olio, un pizzico di sale ed ai lati aggiungete 1 cucchiaio di zucchero semolato ed 1 cucchiaino di lievito istantaneo. Amalgamate per bene, prima con una forchetta, incorporando pian piano le polveri, e poi con le mani, fino a comporre un impasto omogeneo. Fatelo riposare 30 minuti, coperto da un canovaccio.
  2. Tiratelo in una sfoglia sottile, che cospargerete con lo zucchero e poi con la scorza dei limoni. Unite poi il succo di limone e piegate la sfoglia su se stessa (come per le tagliatelle). Realizzate delle girelle di 1/2 cm di spessore ognuna. Friggetele nell’olio ben caldo. Quando avranno raggiunto un bel colore caramello, scolatele e fatele raffreddare. Servitele in tavola.
  3. Tagliatelle fritte dolci o Croccantini di Carnevale Tagliatelle fritte dolci o Croccantini di Carnevale

Salva

Share Button

Comments

  1. elena says

    Grazie di aver condiviso questa ricetta della tradizione, l’ho provata e mi sembra sia venuta bene, è buonissima!
    Domani la pubblicherò e naturalmente ho citato la fonte.. grazie!

  2. maria teresa says

    ciao! le tagliatelle di tua suocera sono bellissime ed immagino buonissime quindi le farò in questi giorni.penso ,ma magari tua suocera può confermarlo? che il segreto finale consista nel friggerle in poco olio affinchè si possano ben glassare.
    complimenti maria teresa da ravenna

  3. says

    Claudiaaa sei grandeeee! Grazieeee! Sono la “Margherita” che cercava gli amaretti “spaccati” e me li hai linkati dal tuo sito. E sono perfetti (ti mandai anche la foto su FB). Cercavo questi dolcetti da tempo. Sapevo che si preparavano a carnevale ma non conoscevo il nome e nemmeno gli ingredienti. Sapevo che entrando qui, gli avrei trovati! 😀 Eccoliiii! Meravigliosiiii! Rubo la ricetta e li preparo a mia sorella. Li vuole da tempo ma non sapevo dove trovarli 🙂 Ti seguo anche su Youtube e Google 😀 ihihih!!! Ciaooo e grazieeee!!!

    • Claudia Annie says

      Ciao cara! Che piacere vederti qui! Sei sempre la benvenuta! Questi dolcetti sono golosissimi! Fammi sapere quando li proverai! Un bacione 🙂

  4. says

    Mamma mia che belle….sono favolose….e che colore…mi sembrano rotoloni di stelle filanti….complimenti a te che apprendi benissimo e a tua suocera per la grande maestria…..Buona vita e buona cucina

  5. says

    bello ‘saccheggiare’ le cucine di altre regioni, soprattutto con l’aiuto di un’ottima cuoca, che fortunata! 🙂
    …e che invitanti le tagliatelle fritte!

  6. says

    Non conoscevo questo dolce ma trovo che i dolci tradizionali di carnevale siano magnifici nei loro profumi e nella loro ricchezza…e queste tagliatelle dolci non fanno eccezione!!Baciotto!

  7. says

    bellissime e delizioseee!!!!!!
    croccanti e caramellati! sono venuti benissimo!!!
    dalle mie parti, marche, li chiamiamo limoncini o agrumini e a carnevale ne vanno tutti matti 🙂
    bacii

  8. says

    ma sai che non le ho mai assaggiate ?eppure vivo in provincia di bologna da un po’ ,a carnevale mangio di solito le sfrappole: cucinare con una sfoglina come supervisore deve essere una bella esperienza…buona settimana

  9. says

    Stupende le tue (vostre) tagliatelle dolci! le ho mangiate tempo fa e ne ricordo ancora l’aroma e la croccantezza!! brava, c’è sempre da imparare dalle mamme e dalle nonne!! bacioni!

Commenta anche tu

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.