Falafel di lenticchie in salsa Tahina

Share Button
Falafel di lenticchie in salsa Tahina
 
I Falafel sono una pietanza araba del vicino-orientale vegetariana, costituita da polpette fritte e speziate, a base di lenticchie (o ceci o fave). Vengono serviti normalmente con la salsa Tahina e accompagnati da verdurine e pane Saj. Un piatto completo e davvero gustoso!!!
Ecco la ricetta: seguitemi in cucina!
 
Ingredienti Falafel:
  • 300 g di lenticchie
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 scalogni
  • 3 cucchiai di prezzemolo fresco tritato
  • 1 cucchiaino di cumino
  • 1/2 cucchiaino di semi di coriandolo
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • pangrattato
  • sale
  • pepe
  • olio di semi
Ingredienti Salsa Tahina:
  • semi di sesamo
  • olio d’oliva
  • farina q.b.
  • 2 cucchiai di yogurt greco
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • ½ cucchiaino d’aglio tritato
  • 1 cucchiaino di cumino
  • prezzemolo tritato
  • acqua per fluidificare
Falafel di lenticchie in salsa Tahina
 
Preparazione Falafel:
Lasciate le lenticchie in ammollo per 24 ore.
Frullatele con l’aglio, gli scalogni e il prezzemolo. Aggiungete il cumino e il coriandolo e frullate ancora finchè l’impasto non sarà bello morbido. Versate il una ciotola ed aggiungere il sale, il pepe e il bicarbonato ammalgamando per bene. Coprite e lasciate riposare in frigo per una notte. Formate le polpettine grandi come grosse noci schiacciate compattandole per bene, passatele nel pangrattato e disponetele su un piatto; lasciatele riposare in frigo per una mezz’oretta.
Friggetele in olio ben caldo finchè non saranno belle dorate.
 
Falafel di lenticchie in salsa Tahina

Salva

Share Button

Comments

  1. says

    Ho appena pubblicato il verdetto del contest RomantiKitchen e ti confesso che sei arrivata ad un soffio dalla vittoria… ti sei aggiudicata però la “Menzione d’Onore”. Spero che ti farà comunque piacere.:)

    Un caro saluto,
    Leda

  2. says

    …mmmh…gnamm che buoni i falafel, ma con le lenticchie trovo sia unabella ed interessante variante, in questo periodo si rischia di accumularne e portano anche fortuna, perché no?!
    ciao cara!

  3. says

    Adoro la cucina etnica e amo da impazzire le salse in cui pucciare le polpette…insomma oggi mi hai regalato una meravigliosa ricetta e ti ringrazio
    Buon Venerdì e complimenti

Commenta anche tu

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.