Focaccia pugliese ripiena di cipolle

D7eIr Focaccia pugliese ripiena di cipolle

La focaccia pugliese ripiena di cipolle non è una focaccia qualsiasi.
E’ LA FOCACCIA!
Quella della Pasquetta, del Carnevale, del Natale, dei Pic-Nic, delle scampagnate, i compleanni, le rimpatriate…
Ogni occasione è perfetta per gustare la focaccia pugliese ripiena di cipolle!
Qualsiasi pugliese che si rispetti la conosce e l’apprezza e chi leggerà questo mio articolo sarà felice di poter gustare questa delizia rustica preparandola con le proprie mani proprio come vuole la tradizione pugliese.

Ingredienti:
  • 150 g di semola rimacinata di grano duro
  • 250 g di farina 0
  • 280 ml di acqua
  • 10 g di pasta di riporto*
  • 5 g di lievito di birra
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1/2 cucchiaino scarso di zucchero

Condimento

  • 3 cipolle rosse di Tropea
  • olive nere qualità Celline
  • olio d’oliva
  • capperi
  • sale
ktEuG Focaccia pugliese ripiena di cipolle

Preparazione:

Versate in una larga ciotola poca acqua con lo zucchero, il lievito di birra e la pasta di riporto. Aiutandovi con le mani amalgamate per bene e cominciate ad unire le due farine setacciate e l’acqua, poco alla volta.
Versate il sale e mescolate. 
Lavorate l’impasto per 10 minuti finché lo stesso non risulta liscio e omogeneo. Formate un panetto 
e copritelo con un canovaccio umido; fatelo riposare per 2 ore.   
Nel frattempo fate soffriggere per qualche minuto a fuoco vivace in padella con un filo d’olio le cipolle tagliate precedentemente a fette; versate poi 1/4 di bicchiere di acqua, salate, coprite la padella con un coperchio e lasciate cuocere, a fuoco dolce, per 15 minuti circa (questo renderà la cipolla più digeribile). 
Riprendete l’impasto che avrete lasciato riposare e dividetelo in due parti.
Stendete una parte d’impasto su una teglia tonda oleata , coprendo anche leggermente i bordi, quindi versatevi sopra la cipolla, le olive, i capperi. Ponete sopra il ripieno il secondo impasto steso. Chiudete bene il contorno, spennellate la superficie d’olio, bucherellate con una forchetta e lasciate lievitare ancora un’ora. 
Cuocete in forno preriscaldato a 220° per 20 minuti circa. 

*La pasta di riporto è una porzione dell’impasto lievitato avanzata precedentemente (circa 40 g) che contiene tutti gli ingredienti dell’impasto finale e che ha subito almeno qualche ora di fermentazione.
In percentuali moderate, l’aggiunta di questa pasta all’impasto finale apporta una notevole carica di lieviti e di batteri lattici, grazie ai quali i prodotti realizzati con pasta da riporto hanno sapore e profumo più intensi.
Viene utilizzata al posto dei normali lieviti ed è un buon compromesso tra lievito di birra e pasta madre.
La pasta di riporto si conserva in un barattolo o vaso chiuso in frigorifero e si aggiunge agli ingredienti necessari alla preparazione di pane, pizza e dolci lievitati. Non ha bisogno di cure, l’unica accortezza è usarla entro una settimana, altrimenti perde il suo potere lievitativo.

U4tM9 Focaccia pugliese ripiena di cipolle
share small Focaccia pugliese ripiena di cipolle

Comments

  1. says

    Ciao io non amo la cipolla ma questa focaccia mi ricorda quella che preparava la mia mamma e mi sa che ti copierò la ricetta per provare a farla anche io. Grazie e un abbraccio paola

  2. says

    Non dico a mio marito che ho letto di questa ricetta, lui non è’ pugliese ma adora le cipolle! In alternativa dovrei già fargliela questa sera!!! Bravissima!!

  3. says

    Con le cipolle di Tropea non l’ho mai provata, uso gli sponsali che però non sempre si trovano. Voglio assolutamente provarla. Tra l’altro l’uso della pasta di riporto è un po’ che mi incuriosisce quindi una ricetta tutta da copiare, grazie!
    A presto!

  4. says

    Io sono della puglia e bhe ke dire amo questa focaccia…e se ci aggiungete la cicoria lessa o qualke altro tipo di verdura é ancora più buona ;)

Commenta anche tu