Barretta ai cereali e gocce di cioccolato

IMG 0900 Barretta ai cereali e gocce di cioccolato
 
Oggi è una bellissima giornata!
Il sole è alto nel cielo, il vento non mostra la sua presenza imperante ed io sorrido. Eccome se sorrido!
Io ed il mio amore presto avremo una casa tutta nostra. 
Vedere una gru e del terriccio e sapere che pian piano vedremo crescere il nostro nido mi emoziona.
Proprio ieri abbiamo fatto il primo passo per arredarla, acquistando la cucina dei nostri sogni.
Ringrazio tantissimo Simona di Ravenna Interni, per la sua gentilezza, onestà e disponibilità nel venire incontro alle nostre esigenze e nel tempo dedicatoci. Niente è dovuto e la delicatezza fa sempre tanto piacere.
Quella pizza, mangiata tra un catalogo e l’altro, sfogliato in negozio durante il “tour de force”, ieri ha avuto proprio un sapore del tutto inaspettato e bello!

Ed è proprio per momenti come questi, quando sono impegnata per tante ore, che immagino soluzioni a portata di mano per un break veloce, senza rinunciare al gusto.
Chi mi legge sa che amo riprodurre “home made” tutto ciò che comunemente trovo nei supermercati, quindi ecco per voi delle deliziose barrette ai cereali e gocce di cioccolato
Sono leggere, ideali per lo spuntino di grandi e piccini e possono essere personalizzati in svariati gusti: frutta candita o disidratata, cioccolato, semi di sesamo, di lino, frutta secca.

IMG 0901 219x300 Barretta ai cereali e gocce di cioccolato
 
Ingredienti:

  • 100 g di muesli di cereali
  • 50 grammi di nocciole sgusciate
  • 50 g di gocce di cioccolato fondente
  • 2 cucchiai di miele d’acacia
  • 1 cucchiaio d’olio d’oliva
Preparazione:
tostate le nocciole e tritatele grossolanamente.
In una terrina mescolate cereali, nocciole, miele. 
Foderate una teglia rettangolare con carta da forno e versate il composto. 
Livellatelo premendo delicatamente con un batticarne avvolto nella carta forno, spennellatelo con l’olio d’oliva e ponete sulla superficie le gocce di cioccolato fondente, premendo leggermente con le dita per unirle al composto.
Cuocete in forno preriscaldato a 170° per 15-20 minuti (fino a doratura). 
Togliete la teglia dal forno, fate raffreddare per 10 minuti e poi tagliate in rettangolini di uguale misura (oleate il coltello per facilitare il taglio). Potrete avvolgerli nella carta forno o nell’alluminio e portarli con voi per un break.
 
IMG 0906 200x300 Barretta ai cereali e gocce di cioccolato
 
share small Barretta ai cereali e gocce di cioccolato

Comments

  1. says

    Non sai quanto ho cercato questa ricetta, io adoro le barrette e ho anche comprato lo stampo!
    Le farò al più presto
    Peccato abitare lontane, anche noi vendiamo cucine e saremmo stati felici di realizzare i vostri sogni :)

  2. says

    Con la scusa che sono sane potrei mangiarne un numero indefinito :) Ne approfitto per finire il pacco di fiocchi, grazie per la dritta ^_^ Buon we, baci

  3. says

    Deliziosi!!! sani e golosi allo stesso tempo! complimenti per la casa, è una bellissima sensazione, emozione e gioia! e scegliere la cucina è una delle parti più divertenti!! bacioni!

  4. says

    hai ragione, le barrette ai cereali sono molto veloci da usare ma quelle in commercio sono di una tristezza devastante. A questo punto meglio seguire il tuo esempio e prepararle in casa!

  5. says

    Bellissime Claudia…e t’invidio (in senso buono ) per la casa, fare progetti insieme, sognare vederli realizzare è eccitante e riempie di felicità.Auguri!

  6. says

    Ma davvero sono così facii da fare? Io ne vado matta, ne mangerei una montagna tutti i giorni, adesso che so che non sono nemmeno difficile da fare devo provarci assolutamente!

  7. says

    io mangio una barretta quasi tutti i giorni… ora posso provare a farle, sembrano buonissime e davvero come comprate.. bravissima e in bocca al lupo per la nuova casa!!!!

  8. says

    Buona la barretta!!!!!!!!!!!!!
    e cara Claudia in bocca al lupo per i sogni…Sto attraversando lo stesso periodo e anch’io ho comprato la mia nuova cucina…Emozionante ti capisco!!!!!!!!!!!!!!BACIIIIIIIIII

  9. says

    in bocca al lupo per il vostro progetto ed è vero che la gentilezza non è scontata, incontrare persone inaspettatamente cordiali rende un sapore nuovo alla nostra giornata. già solo per lo shock ti meriteresti almeno 2 di queste meravigliose barrette! baci mony

  10. Anonymous says

    E meravigliose queste barrette! La foto è così invitante che ho deciso di prepararquesta sera per la mia colazione in treno di domani.
    Una domanda: il muesli
    e i fiocchi d’avena sono la stessa cosa? Io in dispensa ho i fiocchi.. Attendò responso
    Grazie
    Eva

  11. Anonymous says

    Grazie! Guardo che forse in fondo alla dispensa dei corn flakes potrebbero anche esserci… In caso faccio un 50 e 50 con i fiocchi d’avena?
    Ti ringrazio e spero mi vengano appetitose come le tue barrette!
    Eva

  12. Anonymous says

    Eccomi! Recensisco con giorni di ritardo, ma meglio di niente no? Purtroppo ho usato solo avena non avendo i corn flakes, ma mi riprometto di rifarl con entrambi perchè il tocco più croccante dei corn flakes mi ispira proprio. Le barrette son venute buone, gli unici due problemi sono stati far attaccare il tutto (ma come hai fatto con 2 cucchiai di miele e basta? Io ne ho messo almeno 5 e infatti son rimaste un pochino dolci per i miei gusti)
    e poi il taglio… Da calde mi sembrava che si spappolassero troppo, da fredde è stato più facile ma non sono riuscita a dargli la forma di barrette.. Di certo non perfetta come quella delle tue! Hai qualche ‘trucco’?
    Grazie, alla prossima
    Eva

  13. says

    @Eva:
    ciao cara, 5 sono troppi. Io con 2 riesco benissimo.
    Hai provato a fare con due cucchiai di miele abbondanti come ho scritto io e mescolare bene? Quando poi metti il composto nella teglia e livelli premendo per bene in cottura si attacca tutto per bene.
    Poi in ricetta ho scritto di non tagliare mai subito dopo la cottura, ma di aspettare 10 minuti che raffreddino. L’unico consiglio che posso darti per facilitare l’operazione è quello di usare un bel coltellaccio e di olearlo per bene prima di tagliare le barrette, così come si fa per il torrone.
    Fammi sapere! Un bacio :)

Commenta anche tu