Un penny per i miei pensieri

Share Button

Un penny per i miei pensieri

«Un penny per i tuoi pensieri», diceva Jeanne Moreau nel film Querelle.
È possibile guardare nella mente di qualcuno e sapere cosa stia pensando?
E’ possibile rendere i pensieri non più privati, ma estratti contro la nostra volontà?
Certamente no.
I nostri pensieri continueranno a costare un penny solo su uno schermo hollywoodiano.
Cercare di leggere la mente umana è un pò come cercare di leggere un libro di cui conosciamo a mala pena la lingua con un paio di occhiali sfuocati.
Ecco le pagine della mia vita, passata, presente, futura.
Quando ne ho il desiderio ne scrivo una.

Se vuoi leggere i miei pensieri CLICCA QUI.

.

Share Button