Come RIEMPIRE LE MENSOLE del soggiorno

Share Button

Come RIEMPIRE LE MENSOLE del soggiorno
Ciao ragazzi!

Oggi vi parlerò delle mensole, ovvero di un complemento d’arredo molto versatile e adattabile a tante situazioni diverse. In casa io non ne potrei mai fare a meno, perché una bella mensola posizionata in un punto strategico mi permette di fare ordine in qualsiasi ambiente, senza per questo sacrificare lo stile!

Vi ho già parlato, in uno dei miei precedenti articoli, di come organizzare la dispensa in cucina: qui vi avevo spiegato che le mensole diventano le alleate numero uno quando si tratta di disporre gli utensili da cucina. Naturalmente non si parla solo della cucina, perché le mensole sono in grado di dare un tocco di modernità e personalizzazione a qualsiasi ambiente della casa. Nel soggiorno, ad esempio, hanno un grande impatto estetico oltre a essere funzionali alla conservazione di libri e oggetti di vario tipo.

Questo perché sono mobili molto versatili, dalle forme geometriche più disparate. Alcuni modelli assumono forme davvero particolari, mentre altri rimangono più classici. Possono variare anche i materiali utilizzati e le tonalità di colore. Da questo mix di elementi ne derivano mensole dallo stile minimal o, viceversa, più artistiche a seconda dei casi. Diversi tipi di mensole moderne sono presenti su siti tipo duzzle.it, che consiglio di consultare per scegliere il modello più adatto alla propria zona living. Vi basti pensare alle mensole bianco larice, a quelle in frassino grigio, oppure alle mensole in vetro armony. Altri esempi che vorrei citarvi sono le mensole di design e i modelli a contenitore, a scala e a libreria. In sintesi, esistono tantissime opzioni che possono adattarsi a qualsiasi ambiente della casa e a ogni stile.

Una volta che sarete riusciti a trovare la mensola più adatta alla vostra zona giorno, potrete finalmente riempire e impreziosire questo complemento d’arredo. Consiglio di farlo adottando una serie di accorgimenti che, nel mio caso, si sono rivelati davvero funzionali! Il primo suggerimento che vi do è di fare una selezione di oggetti personali e unici in grado di raccontare chi siete e quali sono le vostre passioni. Via libera anche ai libri che hanno conquistato il vostro cuore, insieme ai DVD dei vostri film preferiti. Anche i vasi e le piante entrano di diritto in questa lista, insieme alle foto in cornici particolari o i souvenir di viaggio.

Vi consiglio di giocare con le altezze degli oggetti collocati sopra la mensola, così da poter creare uno stacco in termini di volume e di forma. Un altro suggerimento utile è di decorare le mensole scommettendo su texture differenti, magari alternando il lucido con l’opaco e oggetti lisci con quelli ruvidi. Anche la contrapposizione fra oggetti moderni e oggetti vintage ha un suo perché, così come l’aggiunta di elementi rustici contrapposti a complementi minimal.

Volendo, è possibile giocare anche con l’alternanza vuoto-pieno: quindi prevedendo degli scaffali pieni e altri vuoti, così da dare un impatto visivo particolarissimo, evitando di appesantire le mensole con troppi oggetti accatastati uno sull’altro. Meglio poche cose messe secondo una logica e seguendo un gusto estetico piuttosto che molte posizionate alla rinfusa.

Infine, voglio salutarvi con una dritta che considero fondamentale: scommettete sempre su oggetti molto particolari, come quelli etnici, perché sono proprio questi a catturare lo sguardo e a rendere unica una mensola. Seguendo questi consigli, riuscirete sicuramente a trovare le mensole migliori per il vostro soggiorno e a riempirle in maniera originale e personalissima!

Come RIEMPIRE LE MENSOLE del soggiorno

Share Button

Commenta anche tu

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.