I migliori VINI da oggi all’EUROSPIN: qualità e prezzo imbattibili

Share Button

I migliori VINI da oggi all'EUROSPIN: qualità e prezzo imbattibili

Eurospin collabora con Luca Gardini, uno dei migliori sommelier del mondo, ad “Integralmente Prodotto”, il progetto che unisce la sapienza di un grande esperto di vini alla garanzia del miglior rapporto qualità-prezzo, proponendo così a noi consumatori vini di alta qualità ad ottimi prezzi, perché la bontà ed il prezzo contenuto possono convivere anche nel settore vitivinicolo.
Gardini ha selezionato vini, prosecchi e spumanti doc, docg, igt realizzati integralmente in Italia, seguiti dalla vigna all’imbottigliamento, garantendo così un prodotto finale unico creato nel rispetto di ogni fase della filiera.
Ogni zona d’Italia, da nord a sud, è culla di vini e spumanti tra i più pregiati a livello internazionale.
In Piemonte vi è il Barbera d’Asti Superiore, caratterizzato da frutti rossi uniti a tonalità pezzate di cannella e pepe rosa. Ottimo con risotto ai funghi porcini, bagna cauda e barbecue di maiale.
In Lombardia il Pinot Nero DOCG, Spumante Brut che intreccia il gusto di lampone e mela a quello della susina gialla, il tutto con sottofondo sgrumato, realizzato secondo metodo classico, consigliato con antipasti di pesce, frittura di paranza e cotoletta alla milanese.
Il Veneto ospita Verduzzo, Soave e Bardolino: il primo, dall’abbinamento molto versatile, ha profumi d’uva bianca, sentori di salvia e gusto agrumato.
Il secondo, anch’esso con sentori d’uva bianca e agrumi, è indicato prettamente con carpaccio di ricciola e fiori di zucca ripieni.
Il terzo profuma di frutti rossi, in particolari modo ciliegia e amarena, con finale spezzato. Ottimo in accompagnamento a ragù d’anatra, coniglio al forno e grigliata di maiale.
In Trentino Alto Adige troviamo Muller Thurgau e Pinot Grigio: uno giallino con riflessi verdognoli, ai sapori d’uva bianca, agrumi e muschio, indicato con pesto, aggiughe gratinate e formaggi freschi vaccini; l’altro dal sapore fruttato e agrumato, perfetto con baccalà, cozze e fiori di zucca.
Il Friuli ospita Prosecco e Merlot: il primo unisce fiori bianchi, frutta a polpa bianca e lievito e viene abbinato a grana padano, salvia fritta, frutti di mare e baccalà.
Il secondo, scuro e fruttato con una piacevole nota amarotica, non aggressivo, si gusta con carpaccio di manzo, salsiccia di maiale e formaggi stagionati.
L’Emilia Romagna, terra di Pignoletto e Lambrusco: l’uno verdolino al sapore di fiori bianchi e agrumi, ottimo con tortellini in brodo, carpaccio di spada e scaloppine.
L’altro, frizzante, viola di mora e ciliegia, è indicato con zampone e cotechino, sbrodolona e crostata di amarene.
Nelle Marche il Verdicchio.
In Toscana il Chianti Classico, il Chianti Riserva ed il Morellino di Scansano: il primo
In Umbria l’Orvieto, con fiori bianchi, bergamotto e lime, perfetto con canocchie, formaggi di capra, asparagi e gnocchi alla romana.
In Abruzzo il Cerasuolo, di colore e sapore di rosa e ciliegia, perfetto con cozze, pesce pasta e fagioli e pizza.
In Campania la Falanghina, dai profumi sgrumati, fruttati bianchi e mentolati, perfetti con ricci, polpo e crostacei.
In Puglia il Primitivo, con potenti bacche scure, prugne e note balsamiche d’anice e pepe verde, indicato con orecchiette alle cime di rapa, cinghiale e agnello, ed il Negramaro, scuro, fruttato a polpa gialla e bacche e poi carruba, frutta secca e spezie, perfetto con polpette al sugo, ragù, coda alla vaccinata e formaggi semistagionati.
In Sicilia il Grillo, giallo, agrumato e tropicale, ottimo con calamari fritti, fegato d’oca, e alici, e il Syrah, scuro, fruttato di mora e ciliegia e speziato di chiodi di garofano.
In Sardegna il Carignano del Sulcis, scuro, dalle note terrose e fruttate di gelso e mora, ottimo con ragù d’agnello, carne e pesce e formaggi stagionati, e il Vermentino di Gallura, fruttato di mango e agrumi, indicato con fegatini, branzino e alici.
Per maggiori info sui #vinieurospin visita il sito.
Buzzoole

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Share Button

Commenta anche tu