STROZZAPRETI | Ricetta Originale delle Azdore Romagnole

Share Button

STROZZAPRETI | Ricetta Originale delle Azdore Romagnole

Gli strozzapreti sono un’antica, pasta corta italiana simile ai fusilli, ma più sottile e meno arricciata.
Hanno la particolarità, infatti, di essere arrotolati formando una piccola spirale allungata e vengono gustati in Romagna, ma anche in tutta l’Italia Centrale ed in Liguria, dove prendono il nome di Trofie.
Sono un tipo di pasta senza uova, anche se in alcune zone si prevede il loro utilizzo.
Solitamente vengono accompagnate dal pesto, dal ragù o dal sugo di vongole, zucchine e gamberetti.
Ci sono varie leggende circa il nome che viene dato a questa pasta, ma la più divertente dice che le donne offrissero questo piatto al prete del paese, mentre i mariti, anticlericali, auguravano all’ospite di strozzarsi, mentre si abbuffava.
Andiamo subito a vedere la VIDEO RICETTA ORIGINALE DEGLI STROZZAPRETI, realizzata proprio dalle AZDORE ROMAGNOLE.

GUARDA LA VIDEORICETTA

INGREDIENTI

  • 1 Kg di farina 00
  • 350 ml d’acqua calda
  • sale
  • 1 pizzico di noce moscata
  • 1 pugnetto di pangrattato (facoltativo)

PREPARAZIONE

In una ciotola capiente (o su una spianatoia o in planetaria) versate acqua calda, sale, noce moscata, un pugnetto di pangrattato e la farina poco alla volta, mescolando con una mano. Lavorate l’impasto dolcemente per 5 minuti e lasciatelo riposare per 30 minuti in frigo, coperto da pellicola.
Stendete la sfoglia abbastanza spessa e ricavatene delle striscioline di 1 cm ognuna. Ogni strisciolina viene poi lavorata: bagnate leggermente i palmi delle mani, fate rotolare la striscia tra loro e spezzate con le dita alla lunghezza di circa 4-5 cm.
Ponete gli strozzapreti ottenuti su un vassoio infarinato e fate riposare 1 oretta. Cuocete gli strozzapreti in abbondante acqua salata e condite a piacere.

STROZZAPRETI | Ricetta Originale delle Azdore Romagnole STROZZAPRETI | Ricetta Originale delle Azdore Romagnole

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Share Button

Commenta anche tu

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.