Il miglior modo per eliminare le macchie di cibo dai tessuti

Share Button
Il miglior modo per eliminare le macchie di cibo dai tessuti

greenstyle

Quando si cucina e quando si mangia le macchie di cibo sono una spiacevole avventura in cui tutti prima o poi incappiamo, soprattutto se in casa ci sono dei bambini.
Una cena con gli amici, un cappuccino al volo ed ecco comparire quelle odiosissime macchie di vino o caffè che ci mandano in bestia!

Le macchie più frequenti solitamente sono infatti quelle di caffè, vino, ma anche olio o grasso, sugo, frutta e muffa e spesso sono difficili da rimuovere, soprattutto se non le si tratta in tempo.
I miei “rimedi della nonna” per eliminare le macchie di cibo dai tessuti sono i seguenti.

La macchia di caffè si può pretrattare con un batuffolo di alcool e aceto e poi lavare in lavatrice.
La macchia di vino si può pretrattare con sapone di Marsiglia o acqua ossigenata e sapone in ugual quantità, o succo di limone e poi lavare in lavatrice.
La macchia di olio e grasso si può pretrattare con sapone per piatti e poi lavare in lavatrice.
La macchia di sugo si può pretrattare con sapone di Marsiglia o acqua ossigenata e poi lavare in lavatrice.
La macchia di frutta si può pretrattare con sapone di Marsiglia o con del latte caldo e poi lavare in lavatrice.
La macchia di muffa si può infine pretrattare con del latte caldo e poi lavare in lavatrice.

Ma come fare se la macchia persiste e non riusciamo ad eliminarla?
In commercio esistono dei validissimi aiuti, come le soluzioni per le macchie Vanish, una sorta di piccoli maghi che agiscono velocemente sulle macchie più ostinate e le eliminano, ridando quel colore vivo che tanto avevamo paura di aver perso.

Salva

Share Button

Commenta anche tu

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.