I 10 Trucchi per far Risparmiare Tempo in Cucina alle Donne Super Impegnate

Share Button

I 10 Trucchi per far risparmiare tempo in cucina alle donne super impegnate

Sempre più donne, al giorno d’oggi, si destreggiano tra casa, lavoro, figli, ma, molto spesso, la cucina viene trascurata e abbandonata, poiché non vi è tempo materialmente sufficiente per occuparsene.
In questo utilissimo articolo sarete in possesso dei 10 trucchi per risparmiare tempo in cucina, così prendervi cura della vostra famiglia non sarà più un problema ed i vostri mariti e i vostri figli saranno felici di mangiare cibi gustosi e sani, preparati in modo facile e veloce!

I 10 Trucchi per far risparmiare Tempo in Cucina alle donne super impegnate

1) Frigo in ordine: ordinare per bene il frigo è il primo passo da fare per risparmiare tempo.
Dividete i ripiani secondo le temperature e gli spazi: ciò vi consentirà di avere subito una panoramica generale all’apertura del frigo e di trovare immediatamente il cibo fresco che cercate cucinando così in tempi più rapidi.
Non dimenticate di controllare le scadenze una volta alla settimana e di posizionare frutta e verdura nelle apposite cassette: le manterrete così più a lungo e potrete andare a fare la spesa meno spesso.

2) Dispensa in ordine: anche ordinare la dispensa è molto importante, ancora di più del frigo, perché vi consentirà di fare spazio e di sapere, a distanza di tempo, ciò che avete all’interno, evitando di ricomprare cose che avete già, quindi risparmiando inutili soldi. Potrebbe essere molto utile scrivere su un quaderno (o sul pc) i cibi presenti con le relative scadenze, in modo da tenere sotto controllo la vostra dispensa e consumare i cibi prima che si deteriorino.

3) Il Congelatore sarà il vostro alleato: utilizzare il congelatore nel modo giusto vi farà risparmiare un sacco di tempo. Volete sapere qualche dritta?

  • Zuppe, minestre, minestroni e contorni: acquistate ortaggi e verdure di stagione (patate, fagiolini, carote, pomodorini, cipolle, zucchine), tagliateli a dadini, metteteli nei sacchetti di plastica e poneteli in freezer. All’occorrenza prendete il sacchetto, svuotate il contenuto ancora congelato in una pentola con dell’acqua fino a metà, aggiungete gli aromi e portate a cottura. Per un contorno mediterraneo, invece prendete un sacchetto di verdure a dadini e versatele per qualche minuto in padella con olio aglio e peperoncino, chiudendo con un coperchio e fate cuocere per 5-10 minuti, dopodiché togliete il coperchio e fate saltare per qualche minuto: saranno perfette.
  • Trito per soffritto: acquistate cipolla, sedano e carota e tritateli finemente, dopodichè metteteli in piccole porzioncine coperte da pellicola: vi saranno utilissime per preparare il soffritto in un baleno: basterà prendere la porzioncina di trito, versarla in padella con un pò d’olio e mescolarla. Si scioglierà in un attimo e il soffritto è pronto.
  • Sughi che avanzano: quando preparate sughi o ragù calcolate una quantità maggiore rispetto a ciò che vi occorre, così da poter porzionare ciò che avanza, mettendolo in appositi contenitori in freezer ed utilizzandolo quando necessario.
  • Verdure cotte e congelate: preparate in anticipo verdure cotte come spinaci, fagiolini, cicorielle, piselli, da scongelare quando occorre e utilizzare al momento, per un contorno, per un sugo o per un ripieno particolare.

4) Cucina sempre pulita e ordinata: pulendo e ordinando di volta in volta ciò che si sporca (forno, fornelli, lavabo, piano di lavoro) sarà più rapido e piacevole organizzarsi il giorno seguente. Una volta al mese invece è bene prevedere la pulizia profonda (frigo, cappa, dispensa).

5) Spesa perfetta: scegliete un momento della settimana più libero in cui dedicarvi alla spesa in modo da potervi rifornire in luoghi diversi, approfittando quindi di cibi che volete particolarmente o di eventuali offerte.
Create quindi una dispensa di prodotti che possano durare per 2-3 settimane (conserve, confetture, secchi), questo vi potrà far risparmiare tempo, soldi e stress. I prodotti freschi (latte, verdure, frutta) invece potrete prenderli ogni 3 giorni, velocemente, all’uscita dal lavoro.

6) Menù settimanale: pensare e scrivere in anticipo i piatti della settimana consente di risparmiare tempo,soldi e risorse, facendo la spesa in maniera mirata e scegliendo quindi solo ciò che manca.

7) Spezie ordinate in barattolini con etichette: non perdete tempo a rovistare nella dispensa alla ricerca delle spezie, ma ordinatele in barattolini con etichette, seguendo magari un ordine alfabetico. Quando si hanno tanti barattoli con spezie che si somigliano molto anche nel colore, l’etichetta e l’ordine alfabetico possono salvarvi dal confondere, per esempio, la noce moscata dalla cannella.

8) Meno sporco, meno lavoro: il tempo si risparmia anche evitando di sporcare cose inutili e quindi di doverle lavare. Se dovete cuocere qualcosa in una teglia del forno, potreste rivestirla con carta forno o carta d’alluminio. Questo vi permetterà di avere una teglia in meno a cui togliere lo sporco incrostato.
Stessa cosa dicasi per ciotole, coppette e posate: utilizzate solo quelle che vi servono realmente. Per esempio, se avete utilizzato il mestolo per girare il brodo, potete tranquillamente utilizzarlo dopo un minuto anche per girare il sugo.

9) Robot da cucina, frullatori, mixer, minipimer, pentola a pressione, microonde e planetaria sono vostri alleati: munitevi di attrezzi da cucina elettronici, di pentole dalla cottura veloce, che sicuramente faciliteranno la realizzazione dei vostri piatti e velocizzeranno di gran lunga i tempi di preparazione e ricordatevi che il coperchio sulla pentola velocizza comunque le cotture.

10) Piatti veloci, facili e saporiti: se avete poco tempo a disposizione optate per la realizzazione di piatti dalla preparazione facile e veloce, ma dal gran gusto, come tutte le mie deliziose Ricette facili e veloci.

Salva

Share Button

Commenta anche tu

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.