Bambini e sport: quanto bisogna bere?

Share Button

Bambini e sport: quanto bisogna bere?

L’organizzazione mondiale della Sanità si raccomanda che tutti i bambini e adolescenti dai 5 ai 17 anni, pratichino almeno 1 ora di attività fisica al giorno per lo più di tipo aerobico (anche attività di gioco), per aiutare lo sviluppo di muscoli e struttura ossea.
L’acqua del corpo nell’organismo deve essere prontamente e costantemente reintegrata nel corso dell’attività fisica, specialmente se intensa: i muscoli in piena attività fisica generano calore da 10 a 20 volte superiore a quello dei muscoli a riposo, e il calore dell’ambiente, l’umidità, la luce del sole contribuiscono ad elevare la temperatura del corpo.
La sudorazione è la via principale per dissipare calore e, se si fanno regolarmente esercizi fisici di durata superiore a 30 minuti, è molto importante curare la reidratazione, prima, durante e dopo l’attività.

Bambini e sport: quanto bisogna bere?
Esempio di reidratazione con acqua per un ragazzo di 40 kg
:

PRIMA DELL’ATTIVITA’: 250 ml, 20 minuti prima

DURANTE L’ATTIVITA’: ogni 15-20 minuti: 120-180 ml

DOPO L’ATTIVITA’: 500 ml ogni 500 g di peso perso

L’acqua naturale semplice è perfetta.
Se preferite dare una carica ed un gusto maggiori all’acqua dei vostri bambini durante lo sport, potete dare loro l’acqua con 2 cucchiai di limone, 1 cucchiaino di zucchero ed un pizzico di sale (su 1/2 l d’acqua).

Se volete preparare una bevanda energizzante, un Gatorade sano, ricco di vitamine, per i vostri ragazzi, provate la mia
RICETTA DEL GATORADE FATTO IN CASA.

Da evitare invece le bevande gassate e ricche di zuccheri (succhi di frutta).

Salva

Share Button

Commenta anche tu

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.