Il mio Kit completo per fare Video e Foto + consigli utili

Share Button

Il mio Kit completo per fare Video e Foto + consigli utili

Ciao ragazzi!
Bentornati all’appuntamento con le Ricette dell’Amore Vero!
Questo è un video molto particolare, perché ho deciso di accontentare molte di voi che a grande richiesta mi hanno chiesto un video su tutto il kit che io utilizzo per la fotografia e i video infatti in questo video vi farò vedere la mia attrezzatura completa per fare foto di cibo e video insieme a consigli utili su programmi, prezzi, negozi da utilizzare per gli acquisti.
Cominciamo subito con il Video. Buona Visione!

Il mio Kit completo per fare Video e Foto + consigli utili

Innanzitutto cosa utilizzo per fare le foto e video?
Io utilizzo due fotocamere Canon, marca che non cambierò mai, perché trovo di ottima qualità.
Solitamente le fotocamere migliori in commercio sono Canon e Nikon, entrambe di alto livello.
Io utilizzo la Canon 700D che ho appena acquistato sul sito www.redcoon.it.
Vi parlerò anche del sito, perché è uno di quelli che vi consiglio per gli acquisti online.
La Canon 700D è una fotocamera molto versatile sia per foto che per video. Sappiamo benissimo anche che contano le fotocamere, ma anche molto l’obiettivo che si utilizza. Il mio è un 18-200 stabilizzato, sempre Canon, con cui mi trovo benissimo perché è molto versatile e riesco fare sia scatti macro sul cibo per shooting e servizi per aziende, che foto panoramiche.
Oltre la 700D utilizzo anche la 1100D. La 700D è quella che ho acquistato per ultima su redcoon.it con un’offerta che c’è ancora adesso, quindi se volete andare a dare un’occhiata è sicuramente da non perdere. E’ perfetta per fare i video, perché ha l’audio stereo, ha lo schermo che si gira, quindi potete fare anche “selfie”, video, vlog, vedere in anteprima anche gli effetti.
E’ meravigliosa!
La utilizzo spesso per le riprese frontali, quindi per intero a mezzo busto. Invece per lo zoom sul cibo utilizzo con l’obiettivo 50 mm, che è un macro Canon, la 1100D, mentre sto cucinando.
Questo binomio di fotocamere rende la ripresa molto più confortevole per chi mi guarda e molto più completa. Questa cosa la consiglio a chi magari ha già una fotocamera un pò più vecchia e vuole comprarne una nuova.
Secondo me sono perfette entrambe per realizzare un video perfetto e completo.
Una delle cose più importanti per chi fa video è la scelta dello sfondo.
Lo sfondo deve essere omogeneo o comunque non troppo caotico, perché l’attenzione non dev’essere distolta dallo sfondo, ma dev’essere puntata sul soggetto principale, in questo caso noi, quindi è importante che ci sia uno sfondo omogeneo e ad ok.
Lo sfondo, nella maggior parte dei casi, dev’essere di un unico colore. Se voi non avete uno sfondo omogeneo, esistono tantissimi pannelli (tipi “green screen”, che è il pannello verde che si mette dietro di noi, che in fase di post-produzione, con l’aiuto di programmi speciali, diventa del colore che vogliamo) che possono fare al caso vostro. Io ho volutamente scelto come location la cucina per ovvi motivi, quindi mi piace che dietro ci sia l’ambiente domestico.
Ricollegandomi allo sfondo parliamo di location.
La location è molto importante per chi fa video a tema (di makeup, di cucina, di viaggi): bisogna che l’ambiente in cui si fanno i video sia scelto in base al tema, per esempio io faccio video di cucina e l’ambiente di ripresa è la cucina.
Magari più in là vi farò un bel Video-Tour sulla mia cucina nuova, dato che ho cambiato casa e molti di voi me l’hanno chiesto. Cercherò di accontentarvi.
Una cosa importante di quando si fa un video è cercare la location giusta. Una you tuber che fa make-up non potrà mai fare un video in cucina, perché comunque non risulterebbe in armonia con l’ambiente. invece sarebbe bene che lo facesse in bagno, in camera da letto, con dietro lo sfondo una specchiera, per esempio.
Stessa cosa dicasi per chi ha un canale di cucina: non parlerà mai di cibo chiusa in bagno o in camera da letto, perché è un altro tipo di location non consona. Ecco perché bisogna stare sempre molto attenti all’ambiente che si utilizza come sfondo dei nostri video.
Un’altra cosa molto importante che spesso si sottovaluta, ma che quando si utilizza in modo professionale ci si rende conto che serve veramente tanto è il cavalletto. Di cavalletti ne esistono decine e decine di tipi, ma non sono tutti uguali.
Io prediligo una marca che secondo me è la migliore a livello professionale: sto parlando della marca Manfrotto.
Io utilizzo solamente cavalletti Manfrotto, perché secondo me sono più versatili, più stabili e allo stesso tempo più leggeri ed ergonomici a livello di manico. Secondo me sono i migliori. Se voi volete però fare riprese amatoriali o comunque non vi interessa avere un particolare tipo di cavalletto, vanno bene anche i cavalletti economici (quelli che, per intenderci, si trovano anche nei negozi cinesi, oppure in tantissimi ipermercati). A chi vuole fare invece delle riprese più professionali oppure vuole utilizzare la sua videocamera o fotocamera anche all’esterno consiglio assolutamente dei cavalletti Manfrotto, perché sono stabili, con impugnatura ergonomica e soprattutto non fanno scatti quando si gira da destra verso sinistra e quindi sono morbidi e precisi nel movimento.
Il cavalletto è importante per chi realizza foto e video soprattutto per la stabilità della ripresa e dello scatto, perché spesso in condizioni di poca luce o comunque di difficoltà, avere il cavalletto significa scattare e non vedere la foto mossa. Stessa cosa dicasi per la videocamera: se facciamo un video con la videocamera appoggiata su un muretto oppure tra le mani, ci sarà sempre del tremolìo dovuto al respiro o alla precarietà della stabilità corporea, cosa che non accade se invece utilizziamo un cavalletto di qualità: l’immagine rimane fissa, il video rimane fermo e quindi non distoglie l’attenzione.
Un’altra cosa che aiuta molto nel fare le foto ed i video è il telecomando wireless; lo possiamo regolare direttamente davanti alla telecamera, possiamo zumare direttamente da esso, possiamo scattare le foto, e questo vuol dire che evitiamo di scattare, perché lo scatto implica un movimento impresso alla nostra fotocamera. Questo vale anche per chi fa i video perché zooma sul particolare, esempio chi fa video di make-up (spesso Clio usa il telecomando, perché magari fa lo zoom sull’occhio) da una versatilità nel cambiamento di inquadrature.
Un’altra cosa importante per i video è il microfono. In tutte le video-foto-camere è incorporato.
Nel mio caso la Canon 700D ha un microfono stellare, con audio stereo di altissima qualità, nitido e perfetto, però se vogliamo essere ancora più professionali un microfono da mettere all’altezza del petto può fare al caso nostro, senza prendere per forza dei microfoni costosissimi.
Un altro fattore rilevante è la luce: io prediligo sempre la luce diurna, perché innanzitutto è bianca e quindi non sfalsa i colori, poi perché, con la luce diurna si evita di mettere luci artificiali, prese etc.. Scelgo, se posso, di filmare quando il tempo è sereno-poco nuvoloso, perché le nuvole filtrano i raggi del sole e non li sparano direttamente sul soggetto e quindi viene una ripresa molto più morbida, più tenue. Nel caso in cui c’è la luce sparata (es. a mezzogiorno) bisogna armarsi di filtri, pannelli.
Per chi non ha la possibilità di fare riprese di giorno (è capitato anche a me di dover fare un video la sera) esistono delle illuminazioni artificiali molto valide. Si possono trovare sempre su www.redcoon.it. Ce ne sono tantissime, di tantissimi prezzi e tantissimi tipi. Io ne ho 3: una frontale una laterale e una da sopra. Questa è l’illuminazione perfetta, perché la luce viene da tutte e 3 le parti e quindi viene molto più morbida ed omogenea, senza ombre.
Per quanto riguarda le luci artificiali c’è anche chi le costruisce in casa (un mio amico le ha fatte in casa, e lui è fotografo e le ha fatte in modo sensazionale che sembrano vere!).
Le luci artificiali sono delle luci bianche molto potenti filtrate attraverso degli ombrelli con pannello bianco davanti, perché devono rendere la luce non sparata come un faretto, bensì diffusa su tutta la parte davanti alla luce ed il diffondersi della luce crea morbidezza e non crea ombre. Il trucco è sempre quello: non creare ombre quando si riprende a si fotografa qualcosa (a meno che non siano degli scatti voluti, dove noi vogliamo che ci sia l’ombra in determinati punti), perchè solitamente quando si fa un video, almeno il soggetto principale deve essere bene in mostra.
Cosa molto importante per quanto riguarda le luci è la scelta del colore della luce, che deve essere bianco cioè più simile alla luce del sole, mentre la luce gialla tende a far diventare i soggetti della ripresa molto rossi e quindi sfalsa i colori (ed è bruttissimo vedere un mobile bianco diventare rosso, o anche la faccia stessa che sembra che abbia occhiaie o macchie strane quando invece abbiamo una pelle perfetta). Più delle altre è importante la luce.
Un altro modo di fotografare o di riprendere che amo è all’esterno.
Ora che i tempi sono più belli, la temperatura è più calda, appena finiscono questo vento e queste ultime piogge primaverili comincerò a fare qualche ricetta fresca, magari vegetariana, comunque adatta alla primavera ed estate nel mio giardino. Questo mi piace tantissimo, però riprendere e fotografare all’esterno comporta anche delle spese aggiuntive, perché la luce del sole arriva diretta e noi non vogliamo che arrivi in questo modo, altrimenti i soggetti risulterebbero bruciati, cioè molto bianchi a causa del fascio di luce che arriva diretto. Per ovviare a questo si usano pannelli riflettenti che hanno la stessa funzione degli ombrelli delle luci artificiali: si mettono tra il sole ed il soggetto da riprendere e filtrano la luce, diffondendola uniformemente in un fascio di luce omogeneo e non diretto. Questo giova alla foto, perché la mostra bruciata e bianca, ma del colore proprio del soggetto.
Un’altra cosa fondamentale per coloro che realizzano video e foto è l’utilizzo della scheda di memoria aggiuntiva e della batteria di riserva. Quando sono diventata Partner You Tube, ormai più di un anno fa, sono passata a poter realizzare non più video di massimo 10 minuti, ma video di quanti minuti volevo. Questa è stata una cosa bella, ma mi ha fatto rendere conto che la memoria e la batteria non bastavano più, perché a metà video rispettivamente si riempivano e scaricavano, quindi una cosa che consiglio a tutte voi è quella di utilizzare una scheda di memoria molto capiente, infatti la mia è da 32gb (10), in modo da fare tanti video o foto senza star lì a cambiare sempre la scheda, oppure utilizzarne magari 3-4 diverse da 8 gb l’una e portarle nella borsetta, da utilizzare nel caso in cui sia necessario cambiarle. Stessa cosa dicasi per la batteria: io ho sempre la batteria di riserva, perché quando mi si scarica e io sto filmando non devo star lì a perdere tempo, altrimenti un video durerebbe 40 ore per i tempi di attesa allungati. Ultima cosa per quanto riguarda il kit della produzione è l’utilizzo delle borse: ne esistono di tantissimi tipi, per fotocamere, cavalletti e obiettivi. Io uso una borsa che contiene fotocamera e obiettivi assieme.
La borsa deve essere molto resistente, molto spugnosa, impermeabile, perché sappiamo bene che se abbiamo un obiettivo da 500 euro, come nel mio caso, non vogliamo che si rovini e quindi dobbiamo utilizzare una borsa che attutisca gli urti, lo faccia a stare nel miglior modo possibile. Dobbiamo tenere moltissimo alla nostra attrezzatura di fotografia, perché è molto delicata e fragile infatti è meglio non portarli mai al mare con la sabbia, perché si rovinano, o metterli a contatto con l’acqua.
Dopo la fase di realizzazione, vi è quella di post-produzione che è quindi il montaggio al pc o mac.
Io preferisco usare mac per audio, video e foto, perché secondo me è il massimo ed è tutto quello che desidero, però va bene anche il pc, è una questione di scelte.
Per quanto riguarda i programmi per le foto, vi sono programmi gratis sempici come Jimp, Photo filtre, che sono semplici e fanno solo piccoli ritocchi, oppure ci sono quelli a pagamento come Photoshop. Io utilizzo Photoshop perché è il migliore secondo me. Se voi pensate alle copertine delle riviste, tutte le foto dove vedete rughe distese, ombre aggiustate, sono fatte con Photoshop.
Per quanto riguarda i video accade la stessa cosa: ci sono i programmi gratis semplici, ma io utilizzo, come per le foto, quelli a pagamento. Per  il pc vi è Windows movie maker, che è una valida base per chi non ha pretese e fa video a livello amatoriale. Ha qualche piccolo effetto, ma nulla di più. Per il mac, vi è I movie, che è sempre un programma base di video editing, un po’ più particolareggiato del precedente, però sempre simile. Io consiglio quelli professionali e in particolare ne consiglio 3:
Final Cut Pro, che secondo me è il migliore, più intuitivo e garantisce un’alta qualità al video e poi vi sono Adobe première e Adobe effects, anch’essi molto validi.
In ultima analisi vi dico quelli che secondo me sono i negozi online dove potreste fare i migliori acquisti di fotografia.
Il negozio dove io ho trovato miglior rapporto qualità prezzo è www.redcoon.it.
Io ci collaboro da tanto tempo e mi trovo benissimo, perché ha dei prezzi davvero bassi rispetto alla media. Provate a guardare anche la macchina fotografica come quella che ho acquistato io, perché è davvero un buon prezzo rispetto a quello che offre: a € 635,99 io ho acquistato una fotocamera canon 700D + l’obiettivo, quindi secondo me è un prezzo molto valido.
Redcoon.it ha anche i cavalletti, i kit di fotografia, le borse e vende anche tantissimi prodotti di elettronica, elettrodomestica e tanto altro. Andate a dare un’occhiata.

Salva

Share Button

Comments

  1. Silvia says

    Ciao Claudia!
    Articolo molto utile ed interessante, brava!
    Avrei una curiosità da domandarti, quando le YouTuber parlano di collaborazione sappiamo benissimo che si tratta di prodotti regalati dalle aziende per fare pubblicità, siccome ho letto che in questo post anche tu parli di collaborazione, questo materiale ti è stato regalato?
    Se è così te lo meriti tutto e anche di più!!!!
    Un bacione cara!

    • Claudia Annie says

      Grazie infinite, cara! Non mi è stato regalato nulla di quello che vedi.
      Ho potuto acquistare la fotocamera e il treppiedi grazie ai soldi guadagnati con del lavoro realizzato per due aziende con cui ho collaborato Sono una giornalista di professione ☺ un bacio!

    • Sandro says

      Ciao Annie,condivido appieno le tue scelte circa i marchi fotografici utilizzati,che peraltro sono pure i miei,Manfrotto è sicuramente sinonimo di sicurezza (nell’uso della ns. attrezzatura fotografica),di stabilità,fluididà dei movimenti,precisione nelle regolazioni…credo davvero non sia poco,e per quanto riguarda corpi macchina e ottiche,per chi non nè sa,Canon è l’unico a montare in ogni obbiettivo un motore per la sua messa a fuoco automatica,rendendolo così più veloce,gli altri costruttori hanno un unico motore nel corpo macchina,che quindi deve muovere un 20 mm oppure un 500 mm,intuibilmente con pesi,gruppi di lenti e lunghezze totalmente differenti,come dire che mentre Canon a seconda che debba spostare una Smart o uno Scania usa motori proporzionati,gli altri spostano gli stessi mezzi con lo stesso motore. Ottima pure la Nikon,sono da sempre i due leader nel mondo della fotografia,lancia a favore di quest’ultima,la possibilità di variare l’apertura del diaframma in terzi a differenza di Canon che lo fa in mezzi. Spero di essere stato un pò d’aiuto a chi nè sa poco,e si appresta all’acquisto. Infine…..Brava Annie!!!

      • Claudia Annie says

        Grazie mille per le info aggiuntive, Sandro! E benvenuto! Sono contenta che tu abbia apprezzato il mio articolo! 🙂

Commenta anche tu

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.