Patatine fritte perfette: tutti i segreti per prepararle in modo facile

Share Button

Patatine fritte perfette: tutti i segreti

Le Patatine fritte sono lo snack più amato da grandi e piccini di tutto il mondo ed anche il mio snack preferito!
Croccanti fuori e morbide dentro, sono l’ideale per una cena stile Fast Food con gli amici, ma sono perfette anche da gustare per una serata Home Cinema!
Ma quali sono i segreti per preparare a casa delle Patatine Fritte croccanti con ingredienti sani?

Patatine fritte perfette: tutti i segreti!

  1. Utilizzate patate a pasta gialla, meno acquose e più compatte.
  2. Tagliate le patate a bastoncini sottili, ma non troppo (circa 1/2 cm), altrimenti le patate tenderanno a bruciarsi velocemente.
  3. Mettete le patate a bagno per 2 ore in acqua molto fredda, cambiandola di tanto in tanto: così toglierete l’amido in eccesso e assicurerete croccantezza al prodotto.
  4. Tamponate delicatamente le patate con della carta assorbente per asciugarle.
  5. Pre-cottura: versate dell’acqua in una pentola a bordi alti fino a coprirla per 2/3 e, quando bolle, aggiungete una manciata di sale grosso e 2 cucchiai d’aceto: entrambi questi ingredienti elimineranno il poco amido rimasto nascosto.
    A questo punto unite le patate e fate fare loro una precottura per circa 3 minuti dalla ripresa dell’ebollizione (2 minuti se le patate sono tagliate più sottili).
  6. Fatele scolare dell’acqua in eccesso adagiandole su un largo canovaccio pulito e fatele raffreddare completamente.
  7. Ponetele in congelatore per almeno 1 ora: lo shock termico freddo-caldo contribuirà alla loro croccantezza finale. Potete conservarle in congelatore e tirarle fuori quando volete friggerle.
  8. Prima Frittura: versate le patate precotte in una padella a bordi alti contenente abbondante olio (fino a 2/3 della padella) preriscaldato a 160°, e friggetele per 6-7 minuti.
    Scolatele su carta assorbente.
  9. Seconda frittura: scaldate l’olio già caldo questa volta a 180° e rituffatevi, poco alla volta, le patate, facendole friggere per 2 minuti massimo: con questa seconda cottura le patatine diventeranno dorate e croccanti.
  10. Utilizzate una friggitrice o in alternativa una padella a bordi alti: entrambe mantengono costante la temperatura e assicurano una frittura ottimale.
  11. L’olio per la frittura può essere d’oliva o di semi: il primo ha un alto punto di fumo e garantisce una frittura sana e leggera.
  12. Scolatele su carta assorbente, per eliminare l’unto in eccesso e salatele solo al momento di servirle e mai prima, altrimenti ciò ne pregiudicherà la croccantezza.
  13. Potete gustarle tal quali, speziarle con sale, rosmarino, paprika o condirle con maionese, ketchup o altre salse particolari:
    SALSA BARBEQUE
    SALSA BIG TASTY
    PANNA ACIDA
    SALSA CHILI
    SALSA GUACAMOLE

Patatine fritte perfette: tutti i segreti

Salva

Salva

Salva

Salva

Share Button

Commenta anche tu

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.