Canederli o Knödel Ricetta Originale

Share Button

Canederli o Knödel Ricetta Originale

Ecco i Canederli o Knödel Ricetta Originale!
I Canederli o Knödel (dal tedesco Knot= nodo, grumo) sono un piatto tipico della cucina Tirolese e in particolar modo del Trentino Alto Adige, gustati anche in Veneto, Friuli e in Austria, Germania, Polonia, Slovacchia e Repubblica Ceca.
Sono delle grosse polpette composte da un impasto di pane raffermo, latte, uova, speck, prezzemolo e cipolla.
Quella che vedete è la Ricetta Originale, depositata dall’Accademia Italiana della Cucina di Bolzano come Ricetta Ufficiale.
La stesura della ricetta è di Edoardo Mori.

Ingredienti

  • 250 g pane bianco raffermo
  • 150 g Speck dell’Alto Adige con il suo grasso
  • 2 uova
  • 250 ml latte fresco
  • 1 cucchiaio cipolla tritata finemente
  • 1 cucchiaio burro
  • 2 cucchiai prezzemolo tritato finemente
  • 1 cucchiaio erba cipollina tritata finemente
  • 30 g farina 00
  • sale
  • pepe

Istruzioni

  1. Per prima cosa prendete il pane bianco raffermo. Si usa pane bianco (panini, rosette con la crosta) tagliato a dadini di circa 1/2 cm di lato.
  2. Tagliate lo Speck dell’Alto Adige, con la sua parte di grasso, a dadini fini di 2-3 mm di lato, tenendo presente che se sono troppo grossi compromettono la tenuta del Knödel.
  3. Fate rosolare la cipolla tritata finemente nel burro ed aggiungere lo Speck.
  4. Mescolate cipolla e Speck in un recipiente con il pane. Unite le uova sbattute, aggiungete il latte, il prezzemolo e l’erba cipollina. Pepate e salate con moderazione (lo Speck da già sapidità).
  5. Mescolate con cautela l’impasto e lasciatelo riposare per 15 minuti.
  6. Aggiungete la farina; la sua quantità deve variare a seconda della consistenza del pane bagnato; in genere uno o due cucchiai di farina devono essere sufficienti. Non oltre i 30 g. La farina può essere ulteriormente diminuita e persino eliminata, specialmente se si usa latte caldo.
  7. Formate con le mani i Knödel nella forma di palle dal diametro di 5 cm. Sia in questa fase che nella precedente è importante che il pane venga lavorato con delicatezza in modo che non si spiaccichi, ma conservi la sua struttura porosa. Il Knödel non deve essere né asciutto né molle. Se è troppo molle, non rassodate con farina, ma con pangrattato.
  8. I Knödel vanno cotti in brodo di carne bollente per 15 minuti.

Possono essere serviti sia nel brodo stesso, che mantecati in una salsa a base di burro, salvia ed un mestolo di brodo di carne. Canederli ricetta

Canederli ricetta originale

Salva

Share Button

Commenta anche tu

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.