Panini per Hamburger perfetti

Share Button

Panini per Hamburger Perfetti

Cosa sarebbero gli hamburger senza il panino morbido che li racchiude?
Eccovi la ricetta per realizzare i VERI PANINI PERFETTI PER CHEESEBURGER O HAMBURGER, i panini morbidi con i semi di sesamo, chiamati in America BURGER BUNS!
I panini perfetti per Hamburger infatti devono combinarsi perfettamente con la polpetta di carne.
Un pane duro tende a far sgusciare il ripieno fuori dal burger durante il morso.
Il pane deve quindi essere morbido, perché, una volta scaldato sulla piastra deve prendere sapore con i succhi provenienti dalla cottura di bacon e carne e perché rendendo l’interno croccante i liquidi della carne e del ripieno non penetreranno ammorbidendolo.
Se volete scoprire tutti i segreti per realizzare il vero AMERICAN CHEESEBURGER cliccate QUI!
Oggi i burger buns si trovano in tutti i supermercati, ma prepararli in casa è tutta un’altra cosa, perchè sono più buoni e soprattutto senza conservanti!

  • Resa: 10 panini da 80 g l’uno

Ingredienti

  • 70 g farina manitoba*
  • 40 g latte tiepido*
  • 1/2 cucchiaino zucchero *
  • 1/2 cucchiaino sale fino*
  • 4 g lievito di birra fresco *
  • 1 noce burro *
  • 2 g di malto o miele*
  • 125 g acqua tiepida*
  • 1 cucchiaio olio d’oliva
  • 500 g farina 00
  • 125 g latte tiepido
  • 15 g malto o miele
  • 30 g olio d’oliva
  • 12 g lievito di birra fresco
  • 2 tuorli d’uovo per spennellare
  • 2 cucchiai panna per spennellare
  • semi di sesamo per guarnire

Istruzioni

Panini per Hamburger perfetti

Panini per Hamburger perfetti

Panini per Hamburger perfetti

Panini per Hamburger perfetti

Salva

Share Button

Comments

  1. Maurizio says

    Ciao apprezzo molto il tuo lavoro e le varie ricette presenti sul tuo blog , ad oggi è la seconda volta che cerco di preparare questa ricetta,con scarsi risultati.
    Volevo possibilmente un paio di indicazioni ,visto che mi piacerebbe sperimentarla bene .
    1)E possibile fare un video della preprazione di questa ricetta da te creata?Cosi da vederne anche, il risultato finale?
    2)Nella preparazione del lievito madre non hai contrassegnato con l’asterisco il quantitativo di acqua da usare e la quantità in gr del malto.
    3)Che malto consigli di comprare ,tu quale usi?
    4)Per la cottura in forno bisogna usare la ventola oppure la doppia piastra?
    Grazie del tuo aiuto . Cosi mi sarà tutto piu chiaro

    • Claudia Annie says

      Ciao! Grazie mille per i complimenti, Maurizio!
      Ti rispondo subito:
      1) sì, farò presto un video così potrai vedere tutti i passaggi.
      2) nella preparazione del lievitino (che non è il lievito madre) uso 20 g d’acqua e 2 g di malto. E’ tutto scritto tra gli ingredienti.
      3) io consiglio di usare il malto d’orzo. si presenta come il miele, infatti se non lo hai andrà benissimo il miele o lo sciroppo d’agave. serve ad alimentare maggiormente il lievito.
      4) io uso sempre forno statico. Odio il ventilato. 🙂
      Un abbraccio!

      • says

        l’uovo,non so se previsto,lo userei anche nell’impasto:rende ancora più morbido il pane,ritarda però la lievitazione.Ovvierei per la pasta madre per dare più forza .La mia ricetta farei 1kg di manitoba,0.500 latte,0.200 burro,0.200zucchero o miele,3 uova,200 gr pasta madre,50 gr lievito di birra.Il malto in presenza di zucchero o miele si può evitare .Fare l’impasto lasciarlo raddoppiare,dare la forma e lasciare ancora luevitare bene.Spennellare e decorare con i semini .Cuocere ad una temperatura di 180 e togliere non appena dorato.

        • Claudia Annie says

          Ciao Pietro! Ti consiglio di provare questa ricetta. Vengono praticamente perfetti!
          Non sto scherzando! Non occorre nessun uovo, perchè sono morbidissimissimi! 🙂

Commenta anche tu

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.