Pizza Napoletana facile e perfetta

Share Button
Pizza Napoletana facile e perfetta

Ciao ragazzi! Oggi ho preparato per voi la pizza napoletana!
Non ci sarà bisogno di lievito madre nè di pasta di riporto, grazie al magico lievitino che ho realizzato.
Il segreto di questa pizza sta nella lievitazione lenta con pochissimo lievito di birra e nella lavorazione dell’impasto. Le pieghe conferiscono maggiore lievitazione e rendono la pizza più soffice ed alveolata.



Ingredienti:

Per il lievitino

  • 1 cucchiaio di miele
  • 3 g di lievito di birra secco
  • (o 10 g di lievito di birra fresco)
  • 300 g di acqua tiepida
  • 300 g di farina 0

Per l’impasto

  • 2 cucchiai d’olio d’oliva
  • 30 g di sale fino
  • 800 g di farina (600 g 0 e 200 g manitoba)
  • altra farina se serve durante l’impasto
  • 300 g d’acqua tiepida

Preparazione:
per prima cosa versate l’acqua tiepida in una ciotola e fatevi sciogliere il lievito di birra.
Mettete la dose di farina del lievitino in un’altra ciotola ed unite poco alla volta l’acqua contenente il lievito ed il miele, mescolando con le dita.
Quando l’impasto sarà omogeneo copritelo con una pellicola e fatelo lievitare per una notte (c.ca 6-7 ore).
Il giorno seguente in una ciotola pulita e capiente versate la farina dell’impasto (tenetene da parte 100 g che userete durante l’impasto) ed il lievitino che avete fatto riposare.
Unite poco alla volta l’acqua, l’olio, il sale e mescolate energicamente. All’inizio l’impasto risulterà un pò colloso. Deve risultare liscio, omogeneo e quando non sarà più colloso trasferitelo sul piano di lavoro.
Impastate aiutandovi, poco alla volta, con la farina che avevate messo da parte.
Ora arriva il passaggio-pieghe: schiacciatelo delicatamente con i polpastrelli allungandolo un pò e poi formate 3 pieghe sull’impasto, come se doveste arrotolarlo su sè stesso: sarà maggiore la sua larghezza.
Riprendetelo e ruotatelo in modo da avere la parte più lunga in verticale d’avanti a voi e schiacciate nuovamente con i polpastrelli e formate le 3 pieghe. Ruotate nuovamente e procedete facendo pieghe in questo modo per 10 secondi, dopodichè coprite con un canovaccio e fate riposare per 10 minuti.
Ripetete questo passaggio-pieghe altre 3 volte, intervallando sempre con 10 minuti di riposo, dopodichè dividete l’impasto in panetti (io ne ho ricavati 7) e fateli lievitare coperti da canovaccio per c.ca 5-6 ore.
Quando i panetti avranno raddoppiato il loro volume potete cominciare a lavorarli uno alla volta per realizzare le pizze.
Prima schiacciate il panetto al centro con i polpastrelli per allargare il suo diametro e poi lavoratelo tra le mani (come in video) per stenderlo perfettamente. Se riuscite utilizzate le nocche, come ho fatto io, ma se vi risulta difficile potete utilizzare tranquillamente un mattarello.
Condite le vostre pizze secondo i gusti e cuocete per c.ca 10 minuti in forno preriscaldato al massimo della temperatura. Quando comincerà a dorarsi la crosta in modo omogeneo saranno pronte.

Pizza Napoletana facile e perfetta

Salva

Share Button

Comments

  1. says

    L’ho provata, il lievitino l’ho preparato ieri sera e tra un attimo parto con le pieghe… Ti faccio sapere! Grazie mille per la ricetta! Un bacio

  2. says

    bellissima ho provato l’impasto ma il mio non è risultato morbido come il tuo. che devo fare? aggiungere ancora acqua? help grazie per la risp…

  3. says

    Poco lievito e lievitazione lenta sono indispensabili per una pizza straordinaria come la tua, appetitosa!
    Ti ho già comunicato che ho cambiato blog? Mi piacerebbe riaverti tra i miei lettori, nel passaggio li ho persi.
    A presto, un abbraccio.

Commenta anche tu