Cupeta Salentina (croccante di mandorle)

Share Button
Cupeta Salentina (croccante di mandorle)

“Vengano, signori, vengano! Prego, avvicinatevi… entrate al Luna Park! Provate le nostre attrazioni!”
Tra mille luci colorate, giostre, fuochi d’artificio e matte risate a non finire, ecco scorgere le infinite bancarelle di dolciumi, su cui campeggiano, tra praline e frutta secca, gli enormi pentoloni roventi e rotanti, il cui movimento costante fa spargere per le strade un profumo di mandorle in cottura che arriva fino al porto.
E’ la festa di San Teodoro e San Lorenzo da Brindisi e tutti i festanti si apprestano ad acquistare la “Cupeta“, il croccante di mandorle, fumante, appena preparato. Nelle bancarelle spicca dorato anche il Croccante di Arachidi e tutti, grandi e bambini, ne vanno matti.

Ingredienti: 



  • 500 g di mandorle 
  • 500 g di zucchero
  • succo di 1 limone
  • 4 cucchiai d’acqua

Preparazione:

Cupeta Salentina (croccante di mandorle)
Cupeta Salentina (croccante di mandorle)
 

Salva

Salva

Share Button

Comments

  1. says

    @Barbara: singole in che senso? Tipo quelle pralinate? Non saprei, non ho mai provato. Più che altro mi sembra ardua l’impresa, perchè in realtà devono cuocere insieme mentre si forma il caramello che poi si indurirà 🙂

  2. says

    Che deliziaaaa!!! Bravissimia!

    Complimenti per il blog, è da un tanto che lo seguo e prendo spunto dalle belle ricette che pubblichi. Ieri mi sono finalmente decisa ad iniziarne uno anch’io, passa a visitarlo se ti va!

    A presto,
    Michela

  3. Anonymous says

    Ciao anche da noi , Mondovì,provincia di Cuneo,la si fa però è leggermente diversa, nel senso che si prendono 2 “ostie” tipo quelle della chiesa e nel mezzo si mettono noci, nocciole, miele e zucchero e poi si mettono sotto un peso per far aderire le “ostie” al ripieno,ma si fanno per i Santi e per carnevale.Lavoro lungo, ma che ripaga della fatica ad ogni boccone.Grazie per le belle ricette e buon ferragosto a tutti.

Commenta anche tu

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.