Gelato alla stracciatella e caramello al latte

Gelato alla stracciatella e caramello al latte
 
Prima che quest’estate cominciasse ho condotto numerose ricerche sul web e negli ipermercati più disparati, per capirne di più su uno dei pochi attrezzi che mancano all’appello delle mie cianfrusaglie culinarie: la gelatiera.
Cerca di qua, cerca di là, sono arrivata alla conclusione che avrei dovuto spendere tanti soldi per avere una gelatiera autonoma, il che vuol dire non farlocca, il che vuol dire che se io metto tutti gli ingredienti nella suddetta, essa deve realizzarmi il gelato vero, senza che io metta in freezer la ciotola precedentemente per almeno 250mila ore, senza che il frutto di cotanto lavoro sia una pappetta che dovrà poi essere messa in freezer per altre 250mila ore. (quindi non fatevi ingannare!)
La gelatiera in sostanza fa lo stesso lavoro di una planetaria, ma ad una temperatura molto bassa, quindi, compreso questo, basterà avere qualche accortezza ed il gioco è fatto.
Ecco a voi il gelato senza gelatiera!!! (ooooooooh, finalmenteeeeeee!!!!!!!!)
Provate per credere, rimarrete a bocca aperta!!!

 

Ingredienti gelato alla stracciatella:
  • 150 gr g di cioccolato fondente
  • 250 ml. di panna fresca liquida
  • 100 ml. di latte intero
 
Ingredienti caramello al latte:
  • 200g di zucchero semolato
  • 3 cucchiai di latte
  • 12 cucchiai di latte per la fase successiva
 
Preparazione gelato alla stracciatella:
Riducete in scaglie il cioccolato fondente. Mescolate poi i tre ingredienti usando una frusta a mano. 
Versate il liquido in un contenitore in cui possa stare in uno strato abbastanza sottile ( ghiaccia prima ed e’ piu’ facile romperlo, dopo ) e mettere in freezer qualche ora.
Al momento di servire rompere la lastra di ghiaccio in tanti pezzi  e versarli nel frullatore.
Fate girare le lame a forte velocita’ finche’ il gelato sara’ montato e cremoso.
Servite subito.
Se dopo la frullatura lo rimettete in freezer perdera’ un po’ di cremosita’, indurendosi. 
Bastera’ frullarlo nuovamente per farlo tornare morbido.
Al posto del cioccolato fondente potrete utilizzare qualsiasi ingrediente desideriate.

Gelato alla stracciatella e caramello al latte
Gelato alla stracciatella e caramello al latte
 

Salva

Comments

  1. says

    Io adoro il caramello ma la dolce metà no… dovrò trovare un altro topping..
    che dici al cioccolato ci starà bene??

    Baci e grazie per la ricetta.. anch’io non ho la gelatiera!!
    Eli
    <3

  2. says

    Per me la parola “caramello” è musica per le orecchie!!!!Lo adoro e alla sola vista di questo super gelato mi sento male!!!! Sei grande!!!Un bacio grande e ti aspetto al mio contest!Smack!

  3. says

    Ciao … dopo la mia lunga vacanza si visita … mi piace questo post sembra deliziosa … foto grande, grazie per il messaggio e il link .. baci e abbracci Marimi

  4. says

    ohhhhhhhhhhhhhhhh mi ci tuffereiiiiiiiiiiiiii che goduria solo la pura visione figuriamoci il gusto…. bontà sovraumana!!!!!!! baci cara e bentrovata!!!!

  5. says

    ma ciao!!! anche nella mia cucina uno dei pochi attrezzi che ancora mancano è la gelatiera!!! e questo gelato è fantastico lo voglio provare prima possibile!! un bacio

  6. says

    Hai un blog bellissimo!compllimenti.
    mi hai letto nel pensiero..anche io cercavo il modo di fare il gelato senza quel mega zavaglio che ti vendono e per il quale devi lavorare tantissimo!!io poi ho una micro cucina.GRAZIE a presto.

  7. says

    Dal tuo profilo emerge che sei solare e molto speciale…grazie di essere passata da noi…con suggerimenti interessanti….!stupende ricette e foto impeccabili…..kiss x 3 civette……!

  8. says

    Il gelato senza gelatiera è un successo non da poco e guarda che meraviglia!! il tocco del caramello poi e quella disposizione invitante…basta, mi fermo! baci, Valentina

  9. says

    Di ricette senza gelatiera ne vedo parecchie in giro e a quanto pare tutte ottime, il gelato è bello consistente. Questo tuo gelato deve essere una vera goduria, con quel topping che fa venire voglia di affondare il cucchiaio.
    Un bacio.

  10. says

    Anche io non ho la gelatiera, mi piacerebbe averla, eccome! ma visto che si puà fare il gelato anche senza di essa… 🙂 Grazie per la ricetta! Il gelato al caramello è un assoluta prelibatezza!!!

  11. says

    Claudia complimentoni! A parte l’aspetto di questo gelato che farebbe passare la voglia di dieta a chiunque, quello che mi incuriosisce è il metodo che hai usato. Io non ho la gelatiera la i gelati li faccio con il Bimby sempre però cuocendo la base. Tu invece hai lasciato tutto crudo vero? Semplicemente congelando…bravissima!

  12. says

    ho appena lasciato un commento in cui dicevo di essere fortunata perche’ non ho la gelatiera: ingrasserei senza ritegno…ma ora, questo gelato mmmm come si resiste?????

  13. says

    Grazie Claudia (e Stefania)!
    Finalmente anche io potrò fare il gelato!!! Evviva!
    E questo abbinamento? E’ semplicemente meraviglioso…
    Buona giornata
    Sarah

  14. says

    Finalmenteee!!!Ci voleva proprio una bella descrizione dettagliata di questo benedetto caramello che non mi riesce mai…copiata ricetta…speriamo bene!!Grazie cara!!!!e complimenti per il gelato!!!

  15. says

    Io ho anche problemi di spazio, non posso proprio mettermi in casa una gelatiera, quindi trovo grandiosa la tua ricetta del gelato senza gelatiera!!:)

  16. says

    Ahaaaaaaa, adesso che il caramello non ha piu’ segreti per me mi devo cimentare con il gelato senza gelatiera!!! e ci provo senz’altro :))
    un bacione!

  17. says

    E’ una congiura! Stamattina è il terzo goduriosissimo gelato che vedo in giro, è una congiura! Almeno qui non serve la gelatiera e le mani mi solleticano…Buonoooooooo ^__^ Besos

Commenta anche tu

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.